Trascrizione matrimoni “SAME SEX”

M5SRubiera_mozioni_samesex

La seconda mozione che abbiamo presentato, per il prossimo consiglio, richiede il riconoscimento dei matrimoni tra persone dello stesso sesso.

A oggi è possibile effettuare questo tipo di unioni solamente in alcuni paesi dell’unione europea. Secondo le direttive, che l’Italia deve recepire, se una delle due persone che si sposano è extracomunitaria, c’è l’obbligo di riconoscere il matrimonio contratto all’estero, per favorire il ricongiungimento famigliare.

Questo discriminerebbe due italiani che contraggono matrimonio, formalmente valido, all’estero. Tornando in Italia, solo perché cittadini italiani dello stesso sesso, si vedrebbero impedire il riconoscimento della loro unione.

Considerando che la Corte Costituzionale, nella sentenza n. 138 del 2010, afferma che “all’unione omosessuale intesa come stabile convivenza tra due persone dello stesso sesso, […] spetta il diritto fondamentale di vivere liberamente una condizione di coppia, ottenendone – nei tempi, nei modi e nei limiti stabiliti dalla legge – il riconoscimento giuridico con i connessi diritti e doveri” e che  un ordinanza del febbraio 2012 del tribunale di Reggio Emilia ha stabilito che lo straniero che abbia contratto un matrimonio fuori dall’Italia con un cittadino straniero dello stesso sesso deve essere qualificato quale “familiare”, ai fini di diritto al soggiorno in Italia.

Auspichiamo che si arrivi ad ottenere che, il Sindaco, o un suo delegato nelle qualità di Ufficiale di Stato Civile, trascriva gli atti di matrimonio celebrati all’estero tra persone dello stesso sesso residenti nel comune di Rubiera.

 

I consiglieri del M5S Rubiera.

Vito StanoRossana CepiErmes Fornaciari

 

same sex mozione per riconoscimento rubiera

(clicca sull’immagine per vedere il file pdf della mozione)

Comments

comments

About Davide